Samantha Cristoforetti, meritato il riconoscimento dal Capo dello Stato

In molti si aspettavano una Samantha Cristoforetti onnipresente in TV, a rilasciare interviste da Fazio, Vespa e magari Barbara D’Urso. Invece nella sua prima uscita ufficiale, dopo aver rimesso piede sulla terraferma, Astrosamantha si è recata al Quirinale per ritirare l’onoreficenza di Cavaliere di Gran Croce “Al Merito della Repubblica Italiana”.

Il capitano dell’Aeronautica Militare Cristoforetti ha incontrato, in divisa, Sergio mattarella. Il Capo dello Stato non ha voluto aspettare altro tempo e ha premiato colei che per sei mesi ha tenuto alto, anzi altissimo, il nome dell’Italia. Samantha anche quando era in orbita non ha mai perso occasione di manifestare al mondo intero la sua italianità, dimostrandosi, in più occasioni, una bella persona, oltre che una professionista eccezionale.

Oltre che alla preparazione mentale, Astrosamantha ha dovuto sostenere e continua a farlo un notevole allenamento fisico, perchè, come lei stesso aveva sottolineato, non è facile abituarsi nuovamente alla forza di gravità della Terra, dopo mesi trascorsi nella leggerezza dello spazio.

Il riconoscimento della repubblica italiana è dovuto e oltre misura meritato. La Cristoforetti ha fatto registrare una serie di record straordinari: ha effettuato la più lunga missione mai affrontata da una donna; è anche l’astronauta europeo che ha affrontato la missione più duratura; tra i sette astronauti italiani è quello che ha finora trascorso più tempo in orbita. Dati incredibili che ci rafforzano la consapevolezza di un’impresa non da tutti.

Samantha Cristoforetti è, inoltre, un esempio da cui ripartire. La sua è una storia da raccontare per far capire alle future generazioni che con il lavoro e con il sacrificio si possono raggiungere traguardi inaspettati. Il suo è un messaggio di positività e speranza per un’Italia di nuovo grande e stimata da tutto il mondo.